• Legittima difesa, parlano le vittime
    Iniziate ieri alla Commissione giustizia del Senato le audizioni sulla legittima difesa. Parlano i rappresentanti delle vittime e il quadro è sconfortante.
  • Vinci: «Usato il buon senso»
    Il relatore alla commissione Affari costituzionali della camera, Gianluca Vinci, traccia un bilancio positivo del lavoro svolto: «Nessuna, inutile restrizione, frutto di posizioni ideologiche»
  • Niente paura sul recepimento!
    Il senatore Massimo Candura spiega genesi (e futuro) del parere della I commissione del senato. E offre il suo impegno politico per risolvere i problemi del settore.

Comunicati dal Direttivo Difesa Italia

  • Difesa Italia commenta il recepimento
    Il Decreto Legislativo di recepimento della Direttiva Armi 853/2017 è stato pubblicato in G.U. L’8 settembre, diventando cogente il 14 c.m.. Difesa Italia ha lavorato in stretta collaborazione con Assoarmieri e alcune importanti federazioni sportive del tiro, confrontandosi in modo costruttivo con i referenti incaricati del Governo nel corso dell’intero…
    Scritto Venerdì, 21 Settembre 2018 11:02
  • Un articolo che non ci piace... da eliminare.
    Abbiamo avuto notizia di una possibile discussione dell'approvazione del decreto di recepimento della direttiva armi europea in un consiglio dei ministri che dovrebbe svolgersi stasera alle 20:00.
    Scritto Mercoledì, 08 Agosto 2018 17:20

Difesa Italia in breve

Difesa Italia è un’Associazione di promozione sociale, non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di utilità sociale. I suoi principali obiettivi sono evolvibili ed aggiornabili, in ragione del cambiamento dello scenario socio-politico Italiano.

L’Associazione è democratica, opera solo e sempre nel pieno rispetto delle leggi vigenti, SUB LEGE LIBERTAS.

Leggi lo Statuto completo...

I nostri propositi

    • La promozione ed organizzazione di un movimento di opinione favorevole alla sostanziale urgente revisione dell’istituto della legittima difesa;
    • L'organizzazione di iniziative ed il supporto attivo per l’orientamento delle preferenze di voto verso i soggetti politici che hanno realmente dimostrato di volere tutelare gli interessi degli operatori del comparto ed i diritti dei legali detentori di armi, soprattutto nella prospettiva dei termini temporali del recepimento delle linee guida della revisione normativa europea, coincidenti con le prossime elezioni politiche italiane;
    Commenta per primo! Leggi tutto...