Mercoledì, 08 Agosto 2018 17:20

Un articolo che non ci piace... da eliminare.

Abbiamo avuto notizia di una possibile discussione dell'approvazione del decreto di recepimento della direttiva armi europea in un consiglio dei ministri che dovrebbe svolgersi stasera alle 20:00.

Nel testo sembra sia introdotta una misura volta all'introduzione della temuta limitazione al numero delle munizioni acquistabili nel corso di validità della licenza.

Qualora questa informazione risultasse veritiera e dovesse essere approvato il recepimento con questa formula, ciò costituirebbe un grave danno a carico del comparto intero, armieri e poligoni privati in testa, e grande disagio per i tiratori. Tale misura sarebbe di certo fortemente penalizzante e costituirebbe una "concorrenza sleale" dei poligoni autorizzati alla vendita di munizioni su quelli privi di tale autorizzazione.

Confidiamo che la Lega possa e voglia eliminare questa assurda limitazione e magari riesca a posticipare a settembre l'approvazione di un testo definitivo, dopo una più attenta valutazione dello stesso.

Letto 138 volte Ultima modifica il Mercoledì, 08 Agosto 2018 17:38
Devi effettuare il login per inviare commenti

Difesa Italia in breve

Difesa Italia è un’Associazione di promozione sociale, non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di utilità sociale. I suoi principali obiettivi sono evolvibili ed aggiornabili, in ragione del cambiamento dello scenario socio-politico Italiano.

L’Associazione è democratica, opera solo e sempre nel pieno rispetto delle leggi vigenti, SUB LEGE LIBERTAS.

Leggi lo Statuto completo...

I nostri propositi

    • La promozione ed organizzazione di un movimento di opinione favorevole alla sostanziale urgente revisione dell’istituto della legittima difesa;
    • L'organizzazione di iniziative ed il supporto attivo per l’orientamento delle preferenze di voto verso i soggetti politici che hanno realmente dimostrato di volere tutelare gli interessi degli operatori del comparto ed i diritti dei legali detentori di armi, soprattutto nella prospettiva dei termini temporali del recepimento delle linee guida della revisione normativa europea, coincidenti con le prossime elezioni politiche italiane;
    Commenta per primo! Leggi tutto...